Sbrisolona

Torta di origine Mantovana, semplice da realizzare che si conserva per molti giorni, (solitamente non accade), la tradizione vuole che NON venga tagliata, ma bensì deve essere spezzata con le mani e da li ecco il formarsi di briciole che danno il nome appunto alla torta.
Solitamente viene servita con vino bianco dolce o passito, ma se vogliamo andare un pò fuori dagli schemi a mio modesto parere anche un Recioto non stona, provare per credere.

Ingredienti:Sbrisolona
250 gr. Farina 00 Bio
150 gr. Farina Gialla da polenta
200 gr. Zucchero
200 gr. Mandorle senza pelle tritate
120 gr. Burro
100 gr. Strutto
2 Tuorli d’uovo
1 Scorza di limone grattugiata

Procedimento:
Sciogliere Burro e Strutto.
Mescolare insieme le farine, aggiungere tutti gli altri ingredienti e amalgamare  il tutto , il composto risulterà sgranato.
Versare l’impasto dentro uno stampo da forno e  pareggiarlo senza pressarlo.
Prendere lo stampo e batterlo un paio di volte su di un piano per compattarlo leggermente.
Infornare a 160° per 35/45 minuti indicativamente, fino a che la superficie diventa dorata.
Buon Appetito.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Dolci e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

11 risposte a Sbrisolona

  1. Grazie mille! Buona settimana:

  2. sergio in cucina ha detto:

    Ciao Simona,
    Sono dolci, con la base di pasta sfoglia, vengono cotti e preparati dentro agli stampi per muffin e come ripieno hanno una montata di uova e zucchero , successivamente viene aggiunto alla montata burro fuso e liquore che può essere sassolino, poi viene messo tutto in forno.
    Saluti Sergio

  3. Scusa Sergio, mi sapresti dire cosa sono le “maddalene” ? Mi dicono che sono tipiche di Reggio, che si mangiano al bar, ma io non ho capito di che dolce si tratta!

  4. sergio in cucina ha detto:

    Si è semplice da realizzare e il risultato ti stupirà, io la preferisco il giorno dopo.

  5. sergio in cucina ha detto:

    Ciao Silva, ottimo suggerimento sono convinto che non deve essere niente male, mi sa che proverò, magari una sera che non devo mettermi al volante. 🙂

  6. sergio in cucina ha detto:

    Ciao Simona, in effetti non ero a conoscenza di questa cosa, ricordo solo che riuscivo a trovarla in un paio di forni nella zona di Mantova, a Reggio non l’ho mai vista.

  7. monticiana ha detto:

    Facile!! 😀

  8. Adoro la sbrisolona! La faccio anch’io e a me piace anche portarla in tavola spruzzata di grappa… provala Sergio!

  9. Grazie Sergio, una torta buonissima! Tu non lo puoi sapere, per motivi anagrafici, ma un tempo la trovavi anche nei bar di campagna! Una squisitezza!

  10. sergio in cucina ha detto:

    Non ti nascondo che è una delle mie preferite.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...